Filippo Prosser

 

Cantł, 3 febbraio 1963

Nato a Cantù (Como) nel 1963 e laureato in Scienze Forestali nel 1988, è conservatore presso la Fondazione Museo Civico di Rovereto dal 1991, anno in cui dà vita insieme con Francesco Festi al progetto di Cartografia Floristica del Trentino, nel 2000 esteso alla Provincia di Verona.

Dal 1984 si interessa di floristica, raccogliendo dati (circa 900.000 record) e campioni d'erbario (oltre 36.000 campioni), sia in ambito professionale, sia nel proprio tempo libero.

E’ autore o coautore di oltre 100 pubblicazioni, tra cui la Lista Rossa della flora del Trentino, le flore dei Parchi Naturali Paneveggio-Pale di S. Martino e Adamello-Brenta (con Festi), la Flora illustrata del M. Baldo (con Festi e Alessio Bertolli).

Ha descritto, in collaborazione con colleghi, quattro taxa nuovi per la scienza dal Trentino ed aree limitrofe e numerose sono state le altre sue scoperte importanti da questo territorio.

E' responsabile degli archivi floristici delle province di Trento e Verona e per queste aree è referente per vari progetti floristici italiani (ad es. checklist delle flore regionali) ed europei (Atlas Florae Europaeae ecc.).

Scatta immagini fotografiche di piante più che altro a scopo di documentazione, dal 2007 in formato digitale.





Filippo Prosser