Testimonianze storico-artistiche, vetri e ceramiche, pesi e misure, serrature e chiavi, tessuti e ricami

Testimonianze storico-artistiche
Il Museo, attento alla conoscenza, alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio culturale, ha avviato anche la documentazione, il censimento e lo studio delle testimonianze storico-artistiche presenti sul territorio, come meridiane e altre opere analoghe che hanno un legame con le collezioni del Museo e l'area provinciale.

Vetri e ceramiche
La collezione si compone di ceramiche dipinte e di contenitori vitrei d'epoca basso medievale, rinascimentale e moderna, di provenienza svariata. In particolare fra le prime, che si devono in gran parte al lascito di Paolo Orsi e alla donazione dei suoi eredi, figurano un folto insieme di maioliche veneziane, venete, liguri e centro-meridionali dei secoli XV-XVIII, ceramiche ingobbiate, graffite e verniciate (sec. XV-XVII), un gruppo di mattoni da stufa di tipologia tedesca (sec. XVI-XVII), e una serie di vasi della celebre fabbrica di Castelli negli Abruzzi, con esemplari dipinti dai Grue (sec. XVII-XVIII) recanti paesaggi e immagini religiose.

Pesi e misure
Presso il Museo Civico di Rovereto si trova una raccolta di pesi e misure in uso in Vallagarina nei secoli XVI - XIX: fra i materiali di maggior interesse si segnalano bilance e pesi per il controllo delle monete d'oro usate localmente ed un asta bronzea recante incise le misure di lunghezza di Vienna, il cui uso fu obbligatorio nel territorio trentino dal 1769 al 1873.

Serrature e chiavi
La collezione dei congegni di chiusura è formata da chiavi, serrature ed elementi pertinenti alla chiusura di porte e casse, oltre a maniglie e picchiotti, realizzati per lo più in ferro. Provenienti per la massima parte dal Trentino meridionale, i materiali si collocano in un arco cronologico che va dall'età romana fino al XVII secolo. In alcuni casi gli esemplari si distinguono per l'alta qualità dell'esecuzione tecnica e per la pregevole lavorazione a traforo, a balzo, a intaglio e a incisione.

Tessuti e ricami
La collezione di tessuti e ricami è costitutita da una raccolta di tessuti di seta e lino e di pizzi risalenti ai secoli XVII - XIX, provenienti da diverse località italiane, pervenuti al Museo attraverso la donazione di Paolo Orsi.

 
Scroll to Top