Classifica


***
PREMIO BIENNALE "PAOLO ORSI"
assegnato dalla giuria internazionale

Il etait une fois les 1001 nuits
C'era una volta... Le mille e una notte
Nazione: Francia
Regia: Bruno Ulmer, Catherine Ulmer-Lopez
Durata: 80'
Anno di produzione: 2012
Produzione: 13 Productions
Il film è un lungo viaggio che, partendo dall'India, mostra il "meraviglioso" che ancora oggi si respira in Oriente, dando forma a un immaginario che non sfuma mai. Grazie alle parole di Sheherazade e al fascino dell'animazione, il documentario rivela perché quei millenari racconti sono ancora capaci di catturare la nostra immaginazione.

--> more info

Motivazione: The jury of the Rassegna met in Rovereto on October 3, 2013, to select the winner of the Paolo Orsi Prize. The selected film is "Il etait un fois 1001 nuits" for these reasons: excellent cinematography, skillful use of drama in the storytelling, and good application of special effects. Also, we especially value its promotion of cross-cultural understanding and its innovative approach to a classical work that is part of our heritage.


Menzioni speciali a:

La montagne magique. Sur les chemins du Kailash
La montagna incantata. Sul cammino di Kailash
Nazione: Francia
Regia: Florence Tram, Simon Alliur
Durata: 53'
Anno di produzione: 2011
Produzione: Killeneuve / Sombrero & Co
Alto tra i 4000 e i 6700 metri, nel cuore dell'Himalaya, il monte Kailash attrae e unisce da millenni i pellegrini buddisti e induisti che vanno alla ricerca della bellezza e dell'assoluto.

Motivazione: Special mention for the cinematic quality and the effectiveness of the animations.

Corazon del cielo, corazon de la tierra
Cuore del cielo, cuore della terra
Nazione: Germania/Usa
Regia: Eric Enrico Black, Frauke Sandig
Durata: 98'
Anno di produzione: 2011
Produzione: Eric Enrico Black, Frauke Sandig
È assai probabile che le grandi corporazioni riusciranno a distruggere la Natura, piantando mais geneticamente modificato sui suoi resti. È assai probabile che intimidiscano ed espellano gli indigeni dalle loro terre. D'altra parte la resistenza sta crescendo. Molti giovani Maya dicono che il mondo non sprofonderà. Si ricomincerà di nuovo, ma dobbiamo tutti lottare perché ciò sia possibile, ora e subito...

Motivazione: Special mention for the cinematic quality and as a film which conveys a glimple of an ancient indigenous culture and spirituality which can give a fruitful teaching in terms of respect for one self, community and nature.


***
PREMIO "CITTÀ DI ROVERETO - ARCHEOLOGIA VIVA"
attribuito dal pubblico in sala con votazione da 1 a 10:

1.
L'Italia dei Longobardi

Nazione: Italia
Regia: Eugenio Farioli Vecchioli
Durata: 70'
Anno di produzione: 2013
Produzione: Associazione "Italia Langobardorum"
Consulenza scientifica: Francesco Prezioso, Simona Moretti
Il film racconta per la prima volta la storia dei Longobardi, presentandone le massime espressioni artistiche e architettoniche attraverso la voce di studiosi, ricercatori, operatori e testimonial d'eccezione: il giornalista Toni Capuozzo a Cividale, il cantante Omar Pedrini a Brescia, il critico d'arte Philippe Daverio a Castelseprio, lo scrittore Vincenzo Cerami a Spoleto, il pianista Maurizio Mastrini a Campello, il musicista Peppino Principe a Monte Sant'Angelo...

punteggio: 8,79775

2.
Die Bernsteinstrasse
La Via dell'Ambra
Nazione: Germania
Regia: Carsten Gutschmidt, Peter Prestel
Durata: 86'
Anno di produzione: 2012
Produzione: Peter Prestel Filmproduktion
"Terra X" ricostruisce il viaggio di un gruppo di antichi Egizi alla ricerca delle origini dell'ambra, "la pietra divina", e segue l'archeologo Timo Ibsen sulle tracce di questo materiale durante l'età del Bronzo. Partendo dalle grandi culture del Mediterraneo, Ibsen scopre sul suo cammino attraverso l'Europa indizi di una rotta che più di 3000 anni fa, attraverso le Alpi e l'attuale Germania, giungeva al Mar Baltico.

punteggio: 8,65854

3.
Ägyptens versunkene Hafenstadt. Ein Mythos taucht auf
La città egiziana sommersa. La rivelazione di un segreto
Nazione: Germania
Regia: Jan Tenhaven
Durata: 52'
Anno di produzione: 2013
Produzione: Hoferichter & Jacobs GmbH
Consulenza scientifica: Franck Goddio
Lungo la costa egiziana, coperto da sabbia e fango, giace l'antico porto di Heracleion. L'archeologo Franck Goddio vuole recuperare il porto sommerso alla foce del Nilo. Caratterizzato da sfarzosi templi, navi, canali e bacini, sorse poco prima dell'età cristiana e durò fino al VII secolo, quando la città fu misteriosamente sommersa e dimenticata. Il film documenta la lunga e accurata ricerca di questa città perduta, rivelando come le singole scoperte diano lentamente forma a un quadro complesso dell'affollato porto di un tempo.

punteggio: 8,63366

--> classifica completa


***
PREMIO "ARCHEOLOGIA E SOCIETÀ"
attribuito dal pubblico in sala con votazione da 1 a 10:

1. ex aequo

Tombeau pour l'Urss
Nazione: Francia - Regia: Fargier Jean-Paul - Versione: francese

Human zoo: the story of Calafate
Nazione: Cile - Regia: Hans Mulchi - Versione: spagnolo sottotitolato in inglese

Alla ricerca della verità. I misteri dell'Inquisizione a Narni
Nazione: Italia - Regia: Giorgio Serafini Prosperi - Versione: italiano

Detrás del muro
Nazione: Argentina - Regia: Eleonora Menutti - Versione: spagnolo

punteggio: 10

--> classifica completa


***
PREMIO "FINESTRA PER LE SCUOLE"
attribuito dal pubblico in sala con votazione da 1 a 10:

Sulle tracce del mito. Cercando Ulisse a Itaca
Nazione: Italia - Regia: Lorenzo d'Amico de Carvalho - Versione: italiano

punteggio: 7,49

--> classifica completa

 
Scroll to Top