Atti del Workshop in geofisica (2018)

Atti del Workshop in geofisica (2018)

  • Geologia e Geofisica applicate ai Beni Culturali (In occasione dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale) - Rovereto (Trento), 6-7 dicembre 2018

INDICE

Lorenzo Capineri, Luca Bossi, Pierluigi Falorni, Sergey Ivashov, Vladimir Razevig, Andrey Zhuravlev & Timothy bechtel
Utilizzo del radar subsuperficiale di tipo olografico per l’indagine non distruttiva dei beni culturali e dei materiali per l’ingegneria
Use of the holographic subsurface radar for the non-destructive survey of cultural heritage and materials for engineering
pag. 3

Auriemma Rita et al.
Indagini innovative integrate nel porto fluviale di Aquileia: georadar 3D e aerofotogrammetria multispettrale
Innovative integrated surveys in the Aquileia fl uvial port: 3D GPR and multispectral remote sensing
pag. 24

Isotta Damassa
Nuove ricerce sulla chiesa di Santa Maria Maggiore a Ravenna
New research approaches on the investigation and recostruction of the church of Santa Maria Maggiore in Ravenna (Italy)
pag. 44

Federica Boschi
Il progetto ArcheoNevola e la pianificazione di una scoperta. La geofisica per l’archeologia preventiva e lo scavo programmato
The ArcheoNevola Project and a planned discovery. Geophysics for development-led archaeology and project design
pag. 87

Antonio Maria Baldi
Definire l’idoneità al transito dei mezzi pesanti nei Centri Storici: contributo della prospezione georadar
Transit of heavy vehicles in Historical Centers: methodology with the contribution of the georadar prospecting
pag. 101

Giuseppe Marino & Carlo Cassaniti
Il contributo della geofisica negli studi multidisciplinari per la conoscenza e fruizione dei beni culturali ambientali: il caso dei vulcanelli di fango della RNI delle Macalube di Aragona (AG)
The contribution of geophysics to multidisciplinary studies for knowledge and use of cultural heritage: the case of mud vulcanoes of Macalube (Aragona, AG)
pag. 121

Guglielmo Braccesi & Stefania Bartolozzi
Indagini georadar e la storia dell’arte fiorentina
Georadar surveys and the history of the Florentine art
pag. 135

Sandro Veronese
I metodi geofisici usati in archeologia
The geophysical methods used in archeology
pag. 149

Maurizio Olivotto
Scavo Archeometallurgico delle Lope in Comune di Gosaldo (BL)
Archaeometallurgical excavation of the Lope in the Municipality of Gosaldo (BL)
pag. 169

Giuseppe Guarino
Agrigento: analisi geofisiche nella III insula del Quartiere Ellenistico Romano
Agrigento: Geophysical survey in the insula III of the Hellenistic- Roman quarter of Agrigento
pag. 187

Annaluisa Pedrotti & Stefano Gialanella
Lo studio materiale dei beni archeologici: l’esperienza del laboratorio Bagolini di Archeologia, Archeometria e Fotografia - Università di Trento
Materials analysis for archaeological heritage: the case of the Bagolini Laboratory (University of Trento - Italy)
pag. 199

Giacomo Vianini
Il rilievo 3D in archeologia
Ground and aerial photogrammetry in archaeology
pag. 207

Rita Deiana
L’approccio multidisciplinare nel campo dei Beni Culturali: quale contributo dalla diagnostica non invasiva per lo studio e la salvaguardia del patrimonio?
The multidisciplinary approach in the field of cultural heritage: what the contribution of non-invasive methods for the study and the preservation?
pag. 215

________________________________________

Tutti gli articoli del presente volume sono catalogati e resi disponibili per gli abbonati in formato *.pdf negli Archivi digitali della Fondazione MCR alla voce Bibliografia geologica >

TitoloAtti del Workshop in geofisica (2018) - Geologia e Geofisica applicate ai Beni Culturali (In occasione dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale) - Rovereto (Trento), 6-7 dicembre 2018
EditoriEdizioni Osiride, Rovereto
Anno2019
Argomento
Mostre e Convegni
Scienze della Terra

Fondazione MCR

Divulgazione scientifica, multimedialità e nuove tecnologie si intrecciano nelle attività quotidiane della Fondazione Museo Civico di Rovereto. La ricerca e la formazione, attraverso i laboratori rivolti alle scuole, rappresentano da sempre la priorità di uno dei musei scientifici più antichi d'Italia.

Newsletter

Iscriviti per ricevere la newsletter informativa sulle attività della Fondazione MCR