Comunicati Stampa

Venerdì 6 ottobre - Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico - Egitto protagonista della conversazione

 05.10.2017 - 14:27 
Archeologia

Programma ricco di appuntamenti per la penultima giornata della Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico di Rovereto

Venerdì 6 ottobre 2017
Rassegna del Cinema Archeologico. Egitto protagonista della conversazione del venerdì pomeriggio.

Programma ricco di appuntamenti per la penultima giornata della Rassegna Internazionale del CInema Archeologico di Rovereto.

La conversazione con importanti ospiti

Si parla di Egitto nella conversazione del pomeriggio, con un cambiamento di programma che anticipa la presenza dei graditi ospiti dal Cairo e da Alessandria.
Si parlerà delle novità archeologiche dall’Egitto e dei nuovi progetti congiunti tra i vertici della cultura egiziana, la Fondazione Museo Civico e il Comune di Rovereto.
Mostafa Amin Mostafa segretario generale del Supreme Council of Antiquities of Egypt e una delegazione della Biblioteca di Alessandria d’Egitto: Ahmed Mansour Deputy Director of Calligraphy and Writing studies Center e Mohamed Soliman Head of Cultural Outreach Sector.
A moderare la conversazione, Barbara Maurina, responsabile della sezione archeologica della Fondazione Museo Civico di Rovereto.

I film

In mattinata, La moderna scoperta del paese di Magan, film spagnolo girato nel cuore dell’Emirato di Sharja, sul mitico paese di Magan, enigmatico e distante citato nei testi sumeri. A seguire, il nuovissimo film italiano su Traianus, uno spettacolare documentario della serie francese inchieste archeologiche sui Segreti delle Linee di Nazca, e un’animazione 3D greca sullo Tsunami in Potidea.

Nel pomeriggio, spazio alla Georgia com il film dedicato alla scoperta del Segreto di Sakdrisi, sito dove vi era la più antica miniera d’oro al mondo. Un film sull’Egitto, Dall’Egitto faraonico all’Africa di oggi, attinge alla ricca documentazione audiovisiva prodotta in sessant’anni dai gemelli Angelo e Alfredo Castiglioni. Il film Claustra, produzione croato-slovena, documenta un patrimonio archeologico dimenticato, il sistema di difesa con mura e fortezze tardoromane presente in quella zona. Il pomeriggio prosegue con le nuove inchieste archeologiche su Il crepuscolo dei Mochicas, una delle più sofisticate e violente civiltù delle Americhe. A seguire, uno spettacolare documentario spagnolo girato in Islanda, con immagini subacquee e da drone, corredato da originalissimi cartoon, su una vicenda storica dimenticata: L’uccisione dei balenieri baschi. Chiude il pomeriggio il film italiano Rivisitare Nazareth Archeologia e tradizione nel villaggio abitato da Gesù.

In serata, due filmati italiani: Himera- il Tempio della Vittoria sulla zona archeologica di Termini imerese, Facce di Etrusco, nel quale i vasi canopi del territorio di Chianciano ci restituiscono centinaia di anni dopo volti e fisionomie di antichi Etruschi, e uno spettacolare documentario francese sulla ricerca della tomba del più grande conquistatore della storia, nascosta in territori sacri della Mongolia, La tomba di Gengis Khan, il segreto rivelato.

 
Scroll to Top