Edizione 2004

Discovery on Film 2004

Il rapporto tra scienza e immagini, i mutamenti climatici e, soprattutto, robotica e automazione. Questi i temi approfonditi da Discovery on film 2004 con 15 nuovi documentari sempre più spettacolari.

Protagoniste della quarta edizione sono state però l'astronomia e l'esplorazione spaziale, argomento anche della contestuale mostra Orizzonte Spazio allestita in alcune sale espositive del Museo. Tra i momenti clou dei due giorni di rassegna, infatti, oltre alla conversazione con il ricercatore Paolo Fiorini (Università di Verona, progettista per la Nasa del robot Pathfinder) in merito alle più importanti novità della robotica a livello internazionale, risultano il collegamento in videoconferenza con Paolo Bellutta dal Jet Propulsion Laboratory della Nasa, a Pasadena, riguardo i sistemi di navigazione intelligente dei rover Spirit e Opportunity inviati a esplorare la superficie di Marte, e il film in anteprima nazionale assoluta Il mondo degli anelli, a documentare la missione Cassini-Huygens diretta verso Saturno  (su concessione della Nasa, con traduzione e doppiaggio a cura del Museo Civico). 

Altra eccezionale videoconferenza in diretta, quella con Michele Guarnieri dal Tokyo Institute of  Technology-Hirose & Yoneda Laboratory, dove vengono sviluppati robot per operazioni di soccorso e per operazioni umanitarie. E tra gli ospiti in conversazione con il pubblico, Antonella Testa dell'Istituto di Fisica generale applicata di Milano per discutere le potenzialità delle immagini in ambito scientifico.

Discovery on Film è organizzato da
Museo Civico di Rovereto

in collaborazione con
Sirio Film di Trento,
Vedere la Scienza di Milano,
Provincia Autonoma di Trento,
Università di Verona,
IPRASE Centro territoriale per insegnanti di Rovereto

con il sostegno di
Cassa Rurale di Rovereto

 
Scroll to Top