Workshop in Geofisica (2008)

Workshop in Geofisica (2008)

Metodi geofisici a suffragio della geologia ambientale con particolare attenzione al monitoraggio di siti sensibili

L'incontro 2008 con la Geofisica a Rovereto sarà la prosecuzione della giornata 2007 dedicata a "Il territorio fragile" nella convinzione che la Geofisica Applicata rappresenti uno strumento fondamentale al servizio della geologia ambientale.
Si desidera infatti approfondire il vasto tema della fragilità dell'ambiente naturale focalizzando l'attenzione sulle modalità e sulle potenzialità dell'integrazione dei metodi di prospezione geofisica con le indagini geologiche, idrogeologiche e geochimiche per la caratterizzazione di siti sensibili, la loro modellizzazione anche in funzione della stesura di progetti di fattibilità, sostenibilità ambientale, prevenzione e attenuazione del rischio.
Quando si va a perturbare l'ambiente i fenomeni che si ingenerano sono numerosi e complessi, con effetti a catena a volte difficilmente rilevabili in tempi non geologici, anche in questo la geofisica attraverso rilievi multitemporali assume una posizione centrale che non può però occupare da sola.
La discussione mirerà a descrivere il ruolo dell'indagine integrata nel modellare la realtà attraverso parametri acquisiti da studi incrociati.

Lo spazio comunicativo aperto dal Workshop di Rovereto, rivolto a ricercatori e professionisti afferenti alle Scienze Naturali (geologi, biologi, chimici, agronomi, etc.) e all'Ingegneria ambientale (ingegneri e architetti, etc.), vorrebbe avere anche un ruolo propositivo sulle metodiche di ampia integrazione delle discipline trattate.

Coloro che desiderassero partecipare o presentare un proprio contributo sono invitati a compilare l’apposito coupon oppure a contattare direttamente la segreteria del Museo tramite e-mail.

In allegato la scheda di adesione, in formato *.pdf, da inviare entro il 30 settembre 2008.

Gli interventi sono stati videoregistrati e inseriti nella banca dati "Cinematografia"
Teleconferenze Workshop in Geofisica

Presso il book shop del Museo o nell'e-shop (sezione "Monografie del Museo") sono in vendita gli Atti (eccetto il primo numero, edizione 2004, esaurito)
E-shop

Tutti gli articoli pubblicati negli Atti sono stati catalogati e resi disponibili in formato *.pdf nella banca dati "Bibliografia Geologica"
Atti Workshop in Geofisica

Per la consultazione delle banche dati è richiesta la sottoscrizione dell'abbonamento al Museo
Info Abbonamenti

__________________________________________
PROGRAMMA

8.30 - 9.30 REGISTRAZIONE DEI PARTECIPANTI

9.30 SALUTI AUTORITÀ
Guglielmo Valduga, Sindaco e Assessore alla cultura del Comune di Rovereto, presidente del
Museo Civico;
Saverio Cocco, Dirigente del Servizio Geologico della Provincia Autonoma di Trento
Lorenzo Cadrobbi, Presidente dell’Ordine dei Geologi del Trentino Alto Adige

Mattino
9.40 G. Pulelli, M. Furani, G. Galassi - "Messa a punto di una tecnica già nota nelle indagini
offshore - sismica STREAMER - per le indagini geofisiche in siti particolarmente sensibili"

10.00 M. Naldi, F. Fantini – "Approccio geofisico multidisciplinare per la verifica di discariche"
10.20 A. Tonelli, F. Finotti, F. Zandonai – "Un metodo speditivo per analizzare la risposta delle
superfici quando sottoposte a diverse composizioni della luce solare illuminante"

10.40 COFFEE BREAK
11.10 Prof. V. Iliceto - "Variazioni climatiche: solo CO2?"
11.40 T. Colonna - "Caratterizzazione elettrica di depositi argillosi di origine glaciale, marina ed idrotermale attraverso indagini in situ ed in laboratorio"
12.00 S. Bartolomei – "Indagine geofisica di Tomografia Elettrica per l'attraversamento subalveo del Fiume Boyne di una perforazione orizzontale HDD per il nuovo gasdotto Sud-Nord a Drogheda, Irlanda del Sud"

12.20 PRANZO

Pomeriggio
15.00 A. Monacchi - M. Zanini – "La metodologia geofisica Very Low Frequency a supporto delle ricerche idriche"
15.20 G. Braccesi – "Indagini geofisiche e geotecniche per la caratterizzazione di un movimento franoso"
15.40 F. Fischanger, G. Morelli – "Geoelettrica 3D applicata allo studio delle fondazioni"
16.00 L. Cadrobbi, T. Garbari, F. Mandaglio, L. Veronese - "La geofisica come strumento
decisionale nella pianificazione ambientale"

16.20 DISCUSSIONE E CHIUSURA DEI LAVORI con RINFRESCO

SESSIONE POSTER
"Verifiche di stabilità della parete rocciosa di Campione del Garda" - G. Viazzo
"Sinergia tra rilievi con EM31 e prove di conducibilità idraulica in situ" - F. Triches - F. Olivi
"Il sistema integrato Webgis - Banca dati geologico, geotecnica e geofisica del Museo Civico di Rovereto" - F. Finotti, F. Zandonai, M. Canali
"Caratterizzazione di depositi argillosi nella Sardegna nord-occidentale mediante modelli di
resistività"
- I. Comes, T. Colonna, F. Mantovani, G. Oggiano
"Studio di modelli di resistività finalizzati alla caratterizzazione di un acquifero in località Bassa (Cerreto Guidi-Firenze)" - C. Salvadori, T. Colonna, F. Mantovani, C. Rossi

COL PATROCINIO DELL’ORDINE DEI GEOLOGI DEL TRENTINO ALTO ADIGE E DEL SERVIZIO GEOLOGICO DELLA PROVINCIA DI TRENTO.

__________________________________________
INFO

Museo Civico di Rovereto
B.go S.Caterina, 41
38068 Rovereto TN
tel. +39 / 0464 439055
fax + 39 / 0464 439487
museo@museocivico.rovereto.tn.it

 
Scroll to Top