La XXVIII Rassegna su archeologiavocidalpassato

La XXVIII Rassegna su archeologiavocidalpassato

L’intervento di Graziano Tavan, giornalista e blogger, a conclusione dell'ultima edizione della Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico di Rovereto.

Pubblicato il: 18-10-2017

Siamo lieti di dare spazio al contributo pubblicato dal giornalista e blogger Graziano Tavan alla chiusura della XXVIII edizione della Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico di Rovereto.

"I segreti della medicina romana, la complessità della diffusione dell’homo sapiens sulla terra, l’affascinante paesaggio del Grand Canyon e le tracce dell’uomo preistorico, e poi miti, riti ancestrali, presenza dell’uomo in un angolo tutto da studiare nella Sicilia più vera: ecco i grandi temi proposti dai film che hanno attirato l’attenzione della giuria internazionale, del pubblico, dei blogger e dei promotori di festival alla XXVIII Rassegna internazionale del Cinema Archeologico di Rovereto, organizzata dalla Fondazione Museo Civico di Rovereto, a cura di Dario di Blasi e Barbara Maurina. La cerimonia di premiazione sabato 7 ottobre 2017 in una serata speciale al teatro Zandonai di Rovereto aperto a sorpresa da una coreografia di Valeria Bolla sulle note del sirtaki con il corpo di ballo del Centro arte movimento di Verona: in una settimana sono passati sul grande schermo dell’auditorium Melotti 56 film provenienti da una ventina di Paesi, film  spettacolari, accattivanti, coinvolgenti. [Continua a leggere l’articolo di Graziano Tavan sul blog archeologiavocidalpassato]".

 
Scroll to Top